Albo Pretorio

Clicca qui per accedere all' albo pretorio online

GeoPortale Comunale

GeoPortale Cartografico Comune di Gizzeria

D.lgs. n. 33 del 14/03/2013

Amministrazione Trasparente

PEC per segnalazioni

Misure a prevenzione della corruzione - Pec per segnalazioni

Modulistica

Modulistica Comune Gizzeria

Cambio di Residenza on line

Cambio di Residenza on line Comune Gizzeria

IUC

Clicca qui per accedere alla pagina

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Piano Strutturale Comunale

Piano Strutturale Comunale - Comune di Gizzeria

Codice Disciplinare

Codice disciplinare Comune Gizzeria

Indirizzi Pec

Indirizzi pec Comune Gizzeria

CUC

Centrale Unica di Committenza

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica Comune di Gizzeria

SUAP

Sportello Unico Attività Produttive

Servizio Civile

Servizio Civile

MANUALE DIGESTIONE DEL PROTOCOLLOINFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI COMUNALI

Prevenzione Oncologica

Prevenzione Oncologica gratuita

News Calabria - ANSA.it

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

RILASCIO CIE

 COMUNE DI GIZZERIA RILASCIO CIE (Carta Identità Elettronica).

 

 

La nuova carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare.

La CIE ha le dimensioni  di una carta di credito, sul fronte sono visibili la fotografia, il numero del documento, i dati anagrafici, sul retro si trovano l’indirizzo di residenza, una replica della foto del titolare e il codice fiscale (maggiori informazioni sul sito del Ministero dell'Interno, link: www.cartaidentita.interno.gov.it).

Vale come documento di identità e, se richiesta dal cittadino italiano valida per l'espatrio, è equipollente al passaporto per espatriare nei Paesi con i quali sono in vigore apposite convenzioni. Per conoscere i Paesi in cui è possibile espatriare con la carta d’identità si consiglia di consultare il sito www.viaggiaresicuri.it . La CIE consente, altresì, l’autenticazione in rete per fruire dei servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni e abilita all’acquisizione di identità digitali sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Le carte d’identità in formato cartaceo ed elettronico rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza.

Per i cittadini stranieri (comunitari e extracomunitari), maggiorenni e minorenni, viene sempre rilasciata non valida per l'espatrio.

 

CHI PUO' RICHIEDERE

La richiesta di rilascio della CIE è presentata dai cittadini residenti nel Comune di Gizzeria nei seguenti casi:

       primo rilascio di carta d'identità;

       alla scadenza della propria carta d'identità; 

       in seguito a smarrimento, furto o deterioramento della propria carta d'identità ancora in corso di validità;

I cittadini residenti in altro Comune possono richiedere la carta di identità quando per gravi e comprovati motivi sono impediti a recarsi presso il comune di residenza. In tali circostanze sarà possibile procedere alla richiesta della carta di identità solo in seguito alla trasmissione del nulla osta da parte del Comune di residenza.

I cittadini italiani residenti all'estero ed iscritti all'AIRE (Anagrafe degli italiani residenti all'estero) potranno richiedere al Comune solo il rilascio della carta d'identità cartacea, mentre potranno richiedere la CIE,  esclusivamente, presso il  Consolato competente. 

Se il richiedente è un minore deve presentarsi accompagnato da almeno un genitore o dal tutore munito di documento di riconoscimento valido. Qualora si richieda la CIE valida per l'espatrio è necessario l'assenso di entrambi i genitori che devono recarsi allo sportello, insieme al minore. In caso di impossibilità per uno dei genitori a presentarsi allo sportello, è necessario produrre una dichiarazione di assenso all’espatrio firmato dal genitore assente, corredato da fotocopia del suo documento di identità in corso di validità.

In alternativa è necessario fornire l’autorizzazione del giudice tutelare. 

La carta d’identità valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni quattordici può riportare il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.

Quando non è riportato sul documento del minore di 14 anni il nome dei genitori e' necessario, ai fini dell’espatrio, munirsi almeno di un certificato di nascita del minore con paternità e maternità. Se il minore di anni 14 si reca all'estero non accompagnato da almeno un genitore è necessario richiedere la dichiarazione di accompagnamento rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione e convalidata dalla Questura. Se il richiedente è cittadino straniero deve presentarsi allo sportello munito di passaporto o altro documento di riconoscimento equivalente (comunitari ed extracomunitari) e di permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità (solo per cittadini extracomunitari).

 

DURATA E RINNOVO

La validità della carta d'identità varia secondo le fasce d'età di appartenenza, specificatamente:

o  minori di 3 anni: triennale;

o  dai 3 ai 18 anni: quinquennale;

o  maggiori di 18 anni: decennale.

Il rinnovo può essere richiesto entro i 6 mesi prima della data di scadenza stessa.

Non è necessario richiedere una nuova carta d’identità nel caso di cambio di indirizzo, stato civile, titolo di studio o professione.

 

MODALITA' DI RILASCIO

Prenotazione obbligatoria

Per il rilascio della CIE il cittadino interessato deve obbligatoriamente prenotare un appuntamento attraverso i seguenti canali:

·         recandosi presso gli sportelli dell'Ufficio Anagrafe;

·         tramite PEC all'indirizzo anagrafe.gizzeria@asmepec.it  

·         telefonicamente contattando il numero 0968.403045/403321  

·         on line tramite l'agenda on-line del Ministero dell'Interno.

 

Acquisizione dati e consegna carta di identità

Nel giorno stabilito dalla prenotazione, il cittadino dovrà presentarsi presso gli uffici comunali munito della seguente documentazione: 

       ricevuta di prenotazione;

       ricevuta di pagamento;

       foto tessera (di dimensioni 35 x 45 millimetri) in formato cartaceo oppure elettronico (su un supporto usb);

       documento di carta d'identità scaduta o in scadenza;

       Tessera Sanitaria/Codice fiscale (Carta Nazionale dei Servizi);

       Modulo di assenso per il rilascio della carta valida per l'espatrio nel caso di minore accompagnato da un solo genitore;

       passaporto o documento di riconoscimento equivalente;

       Denuncia di furto o smarrimento della precedente Carta d'Identità resa presso le Autorità competenti, in originale;

       Carta di identità deteriorata;

       Permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità;

       Passaporto o documento di riconoscimento del minore straniero (comunitario e extracomunitario), rilasciato dal paese di origine, da presentare in caso di richiesta della prima carta di identità.

Al momento della richiesta il cittadino verificherà con l'operatore comunale i propri dati anagrafici, indicherà la modalità di ritiro del documento (consegna presso un indirizzo indicato o ritiro in Comune), procederà all’acquisizione delle impronte digitali, fornirà, se lo desidera, il consenso ovvero il diniego alla donazione degli organi, firmerà il modulo di riepilogo dei dati.

Terminata l'operazione di acquisizione dei dati verrà rilasciata al richiedente la ricevuta della richiesta della CIE, comprensiva del numero della pratica e della prima parte dei codici PIN/PUK associati alla CIE.

 

TEMPI

La CIE viene stampata ed inviata dall’IPZS (Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato), entro 6 giorni lavorativi, presso l’indirizzo indicato dal cittadino all’atto della richiesta, unitamente alla seconda parte dei codici PIN/PUK. 

 

COSTI 

Il costo per il rilascio della CIE è pari a Euro 23,00.

Il costo per il rilascio della CIE in caso di furto, smarrimento o deterioramento è pari a Euro 28,00.

 

Prima di avviare la pratica per il rilascio della CIE il corrispondente importo dovrà essere versato nelle seguenti modalità :

Versamento con bollettino di C.C.P.: 12169884 intestato al Comune di Gizzeria - Servizio Tesoreria.

 

Bonifico Bancario al seguente IBAN: IT98S0103042840000004051069

 

Con la seguente Causale: "Diritti per il rilascio della C.I.E. (nominativo richiedente cie)

 

ALTRE INFORMAZIONI

Requisiti della foto

La foto deve avere le seguenti caratteristiche:

       Le dimensioni devono risultare pari a 35 mm in larghezza e 45 mm in altezza;

       La foto deve essere recente, non deve cioè essere stata scattata più di sei mesi prima;

       La foto deve essere stampata su carta di alta qualità, in modo da ottenere immagini digitalizzate di adeguate qualità e risoluzione.

       sfondo chiaro ed a tinta unita;

       sguardo rivolto all’obiettivo e bocca chiusa (i bambini di età inferiore ai 6 anni sono esentati da questa regola);

       gli occhi devono essere aperti e visibili;

       soggetto in primo piano, testa e sommità delle spalle visibili con inquadratura frontale, in modo che l’altezza del volto deve occupare  tra il 70% e l’80% dell’altezza della foto, non sono ammesse posizioni artistiche;

       La foto deve avere un contrasto e una luminosità appropriate in modo che siano ben definite le caratteristiche del viso e che si abbia una risoluzione ottimale dei lineamenti e delle parti del viso;

       gli occhiali non devono introdurre riflessi e le lenti non devono essere colorate;

       Non sono ammessi copricapo a meno di motivi religiosi, culturali o medici, purchè il viso sia ben visibile.

Rilascio carta d'identità cartacea

E' possibile rilasciare la carta d'identità cartacea solo in casi eccezionali di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche, oltre ai casi in cui il cittadino sia iscritto nell'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (Aire).        

 

Furto, smarrimento o deterioramento della carta d'identità elettronica

In caso di furto o smarrimento è necessario fare la denuncia presso le autorità di Pubblica Sicurezza ed esibirla in Anagrafe in originale presentandosi con un documento di riconoscimento valido. Successivamente, contattando il servizio di supporto del Ministero dell’Interno si potrà richiedere l’interdizione del documento.

In caso di deterioramento del documento deve presentare quello che resta della carta d'identità rovinata ovvero presentare la denuncia in originale di erronea distruzione della stessa resa davanti alle Forze di Polizia.

 

 

 

Donazione organi e tessuti

Al momento della richiesta di emissione della Carta di Identità Elettronica le persone maggiorenni residenti nel Comune di San Pancrazio Salentino possono indicare il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti  sottoscrivendo una dichiarazione che sarà trasmessa al Sistema Informativo Trapianti (SIT). Nel caso in cui il cittadino intenda modificare la propria volontà precedentemente registrata nel SIT, si deve recare presso la propria ASL di appartenenza oppure le aziende ospedaliere o i Centri Regionali per i Trapianti o, limitatamente al momento del rinnovo della CIE, anche presso il Comune.

Normativa

       Deliberazione della Giunta del Comune di Gizzeria n. 86 del 14.06.2018

       R.D. 18 giugno 1931 n. 773 (Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza)

       D.P.R. 6 agosto 1974, n. 649 (Disciplina dell’uso della carta d’identità e degli altri documenti equipollenti al passaporto ai fini dell’espatrio)

       L.  21 novembre 1967, n° 1185 

       Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 ottobre 1999 n. 437,  "Regolamento   recante caratteristiche e modalità per il rilascio della carta di identità elettronica e del documento di identità elettronico".

       D.L. 78/2015 (Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali), convertito dalla L.6 agosto 2015, n. 125

       Decreto del Ministero dell'Interno del 23 dicembre 2015, "Modalità tecniche di emissione della Carta d'identità elettronica";

       Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 25 maggio 2016, "Determinazione del corrispettivo a carico del richiedente la carta d'identità elettronica",

       Circolare del Ministero dell’Interno n. 18/2016.

indietro

COMUNE DI GIZZERIA

Via Albania, 24

88040 Gizzeria (CZ)

0968.403045/403321

FAX 0968/403749

 

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.246 secondi
Powered by Asmenet Calabria